NEI WEEKEND ESTIVI POTENZIATO IL SOCCORSO IN MONTAGNA CON L’ELIAMBULANZA

Ausl Valle d'Aosta > News > NEI WEEKEND ESTIVI POTENZIATO IL SOCCORSO IN MONTAGNA CON L’ELIAMBULANZA

L’elisoccorso in Valle d’Aosta conta oggi una quindicina di medici dell’Azienda USL. Nella stagione turistica estiva il servizio, fiore all’occhiello della nostra regione, viene potenziato con un secondo elicottero durante tutti i weekend di luglio e agosto e durante la settimana di Ferragosto.

L’attività, nata in forma sperimentale nel 1981, dal 1996 è gestita dal Servizio Sanitario Regionale, assumendo la configurazione attuale con la presenza tutti i giorni di un medico rianimatore (reperibile dall’alba al tramonto), due guide alpine certificate BLS-D, PHTLS, PBLS, un’unità cinofila nel periodo invernale, un secondo medico ed una terza guida nei periodi di maggiore afflusso turistico invernale/estivo. Il personale medico deve effettuare 5 aggiornamenti formativi all’anno.

Sul campo è disponibile un primo elicottero (eliambulanza) dedicato all’elisoccorso (AW 139), un secondo elicottero (AW 139) attivabile in periodi di particolare afflusso, e di un terzo elicottero, operativo in quindici minuti e dedicato al trasposto materiali o personale. La base di elisoccorso è situata presso l’Aeroporto “Corrado Gex” di Aosta, sede della Centrale Unica del Soccorso (CUS) che assicura l’adeguata assistenza di tipo aeronautico anche per il volo strumentale.

Da anni l’attività si attesta sui 1.200 – 1.300 interventi di soccorso all’anno, il 95% dei quali effettuato sopra i 2.500 metri di quota, dato che esprime con evidenza la peculiare vocazione di elisoccorso di montagna del servizio.