Attività clinica

Gestione anestesiologica in corso di intervento chirurgico dei pazienti che afferiscono alle unità operative dell’azienda e della rispettiva medicina perioperatoria. L’equipe garantisce inoltre assistenza anestesiologica necessaria per procedure diagnostiche o terapeutiche che vengono eseguite in radiologia, cardiologia, chirurgia vascolare ed endoscopia digestiva (Non Operating Room Anesthesia). L’ S.C. fornisce attività dedicata all’ostetricia con servizio h 24 di partoanalgesia; svolge attività ambulatoriale di valutazione anestesiologica al fine di inserimento in lista chirurgica elettiva. In Terapia Intensiva Generale vengono trattate differenti tipologie di pazienti, affetti da grave insufficienza d’organo inclusi sepsi severa, shock settico, shock cardiogeno, severa insufficienza renale e metabolica, gravi traumatismi, arresto cardiaco extra e intra-ospedaliero e intossicazione acute. Inoltre vengono ricoverati pazienti ad alto rischio nel periodo pre e post-operatorio a seguito di interventi chirurgici particolarmente complessi.

Tecnologie

Tutti i sistemi di monitoraggio e di ventilazione sono stati rinnovati negli ultimi 3 anni sia in sala operatoria che in terapia intensiva. Il blocco operatorio è dotato di “ REVEIL” ( TIPO) con 6 posti letto monitorizzati e ventilati. La struttura è dotata di tutti i sistemi di monitoraggio necessari all’ attività clinica di sala operatoria ( BIS, TOF, NIRS, pompe siringa TIVA/TCI, Ecografi dotati delle sonde necessarie compresa la sonda per ecocardio transesofageo, monitoraggi emodinamici invasivi e seminvasivi (Swan Ganz, Picco, Pro AQT) sistemi di deliquorazione automatica in chirurgia vascolare e/o in neurochirurgia, monitoraggio continuo della ICP, monitoraggio della Co2 espirata in respiro spontaneo nell’attività di N.O.R.A.. Inoltre nel blocco operatorio sono presenti una sala ibrida di ultima generazione (inaugurata nel 2019) e una sala dedicata alla chirurgia robotica (1 sistema Da Vinci).

Attività scientifica
e ricerca

La Struttura svolge e ha svolto attività di ricerca in diversi ambiti: nella medicina peri-operatoria, in anestesia e rianimazione in ostetricia, ginecologia e nel perpuerio, sugli accessi vascolari e la loro gestione, sul trauma. Inoltre, partecipa al progetto proSafe dell’istituto Mario Negri sulla standardizzazione delle cure in terapia intensiva e al progetto Intensiva.it sull’umanizzazione delle cure in terapia intensiva.

I professionisti della Struttura hanno contribuito a un ampio numero di pubblicazioni edite a stampa negli ultimi 5 anni, di cui si può visionare l’elenco completo al link https://www.ausl.vda.it/datapage.asp?id=2074&l=1

Attività sul
territorio

Il miglioramento delle conoscenze in ambito ventilatorio, traumatologico, farmacologico hanno un impatto positivo sugli outcame primari e secondari dei pazienti che si rivolgono alla sanità pubblica valdostana. Inoltre far parte di network di ricerca affiliati alle società scientifiche di categoria nazionali, europee e mondiali e partecipare a lavori multicentrici permette alla Valle d’Aosta e ai suoi professionisti di essere “presenti” sul panorama scientifico migliore e più accreditato in questo momento per quanto riguarda la disciplina in oggetto. Il tutto è garanzia di un continuo aggiornamento tecnico e scientifico dei professionisti che ci lavorano e di una certa applicazione delle innovazioni più recenti nell’attività clinica quotidiana. Inoltre, medici e infermieri della struttura svolgono attività anche nell’ambito dell’emergenza territoriale. Nello specifico coprono il servizio di elisoccorso e svolgono turni su auto-medica, ambulanza medicalizzata e ambulanza con infermiere. Questa alternanza tra intra ed extraospedaliero permette al personale medico ed infermieristico di mantenere skills adeguate e di avere una continuità tra ospedale e territorio per ciò che riguarda l’emergenza.

Certificazioni e
partnership

La Struttura è parte integrante della rete formativa della Scuola di Specialità di Anestesia e Rianimazione dell’Università di Torino. In questo ambito svolge attività formativa e di tutoraggio degli specializzandi assegnati (da 5 a 10 l’ anno) in tutti gli ambiti in cui opera. Inoltre svolge attività extrareteformativa con le scuole di specializzazione di Olbia e Messina. Il dott. Montagnani collabora con il Clinical Trial Network of the European Society of Anaesthesiology , fa parte dei LAS VEGAS investigators, del DALI Study Group , del GAVeCeLT-WoCoVA. Insieme al dott. Caglià e Pernechele fanno parte del SPITFIRE Study Collaborators.

Dipartimenti