Attività clinica

Nella S.C. si eseguono tutti gli interventi di routine della chirurgia generale, oltre all’attività relativa agli interventi in urgenza per i ricoveri da pronto soccorso. La Struttura si occupa della chirurgia di elezione addominale con tecnica tradizionale e laparoscopica, mini-invasiva e robotica: chirurgia del tratto gastroenterico (esofago, stomaco, duodeno, tenue, colon, retto, ano, calcolosi della colecisti e vie biliari, milza), chirurgia oncologica secondo i dettami della Rete Oncologica Piemonte-Valle d’Aosta, chirurgia della parete addominale (ernia e laparocele), chirurgia dell’obesità, chirurgia proctologica (emorroidi, ragadi, ascessi anali, prolasso del retto), malattie del pavimento pelvico, chirurgia ambulatoriale e day-surgery, chirurgia pediatrica in convenzione con la chirurgia Pediatrica di Alessandria.

Tecnologie

Utilizzo di tecnologie di ultima generazione come la colonna laparoscopica 4K e 3D nonché il robot Davinci®, con relativo update in interventi laparoscopici e robotici nella chirurgia dell’upper GI, nella chirurgia dell’obesità, in quella di parete e non ultimo nella chirurgia oncologica colorettale e gastrica. Il reparto è dotato anche del sistema di visualizzazione ICG (Verde indocianina) utilizzato per la riduzione delle complicanze post-operatorie. Utilizzo routinario del sistema VAC (Addome Aperto), per la gestione delle urgenze complesse. Utilizzo della Sala Ibrida per la gestione dei traumi e per le emergenze emorragiche digestive in collaborazione con la S.C. Chirurgia Vascolare e per la gestione delle patologie della via biliare principale con tecnica di rendez-vous in collaborazione con la S.S.D Gastroenterologia.

Attività scientifica
e ricerca

Partecipa a progetti di ricerca multicentrici nazionali e internazionali con stesura di lavori scientifici editi su riviste ad alto impact factor, come Annals of surgery e Coelio-surgery. Docenza in numerosi corsi di Chirurgia laparoscopica avanzata in centri di insegnamento italiani ed internazionali . L’équipe ha collaborato all’esecuzione di numerosi video scientifici riguardanti la chirurgia del retto, dell’ipertensione portale e la chirurgia laparoscopica del colon, retto, dell’obesità, dell’ernia iatale e della malattia da reflusso gastro-esofageo, dell’esofago, della via biliare e delle urgenze addominali.

Attività sul
territorio

La S.C. di Chirurgia Generale rappresenta l’unico riferimento della regione per le patologie chirurgiche dell’apparato digestivo, sia benigne che maligne. La Struttura è sede di tirocinio per gli studenti di Medicina dell’Università degli Studi di Torino ed è convenzionata con la Scuola di Specializzazione di Chirurgia Generale della stessa Università, da cui consegue una frequenza annuale degli specializzandi nella nostra sede. Relatori in numerosi congressi in Italia e internazionali.

Certificazioni e
partnership

Partecipazione attiva alla stesura di linee guida e PDTA nella Rete Oncologica Piemonte e Valle d’Aosta; convezione con la Chirurgia

Generale e Oncologica diretta dal Dr. Ferrero per le patologie chirurgiche epatobiliopancreatiche e con il Dipartimento di chirurgia diretto dal Professor Morino della Città della Salute (Molinette) per la chirurgia oncologica dell’esofago. Partecipazione alle seguenti società scientifiche: Società Italiana di Chirurgia. Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani, Società Italiana di Chirurgia Endoscopica, Società Italiana di Chirurgia Oncologica, Società Italiana di Chirurgia Pediatrica, Società Italiana Nutrizione Parenterale ed Enterale, European Association for Endoscopic Surgery, Società Italiana Polispecialistica Giovani Chirurghi, Società Italiana Chirurgia Ambulatoriale e Day Surgery, Società Italiana di Obesità Chirurgica, Società Internazionale di Chirurgia. Partecipazione ai seguenti Registri Nazionali: Registro nazionale SICE di Chirurgia colo-rettale, Registro nazionale SICOB di Chirurgia dell’Obesità patologica, Registro nazionale SICE della Chirurgia dell’ernia iatale e della malattia da reflusso gastro-esofageo.

Partecipazione a protocolli di Studio per l’applicazione della Fast Track finalizzata a produzioni scientifiche e miglioramento clinico con riduzione della degenza media.

Dipartimenti